Le nuove esigenze dei viaggiatori per il 2022 - BeSafe Suite
esigenze viaggiatori google

Le nuove esigenze dei viaggiatori per il 2022

Google ha recentemente condiviso una ricerca che delinea le nuove esigenze dei viaggiatori per il 2022. Sulla base delle search effettuate sul motore di ricerca, Google ha rilevato alcuni trend comuni che caratterizzeranno i viaggi nel periodo post pandemia.

Le nuove esigenze dei viaggiatori per il 2022

Il viaggio nell’era post Covid non sarà più lo stesso. Cambiano le necessità, i requisiti, le ricerche da parte dei viaggiatori e, di conseguenza, si modifica anche l’offerta turistica da parte degli operatori del settore.

Ma quali sono queste nuove esigenze? Le parole chiave del nuovo panorama dei viaggi ruotano intorno a:

  • Certezza
  • Flessibilità
  • Sostenibilità

Certezza

Secondo il colosso dell’informatica, i nuovi trend di viaggio fanno emergere la necessità di certezze e maggiore sicurezza. In un contesto generale incertezza, le soluzioni fidate e sicure, come le assicurazioni viaggio, diventano dei requisiti fondamentali ricercati dai turisti.

Flessibilità

In base alla ricerca Google, nella scelta di un viaggio i turisti tendono a cercare soluzioni flessibili e nuove come il trend della “staycation” o del “bleisure”, il nuovo concetto di viaggio che fonde il business con il leisure (viaggio d’affari e viaggio di piacere).

Sostenibilità

La sostenibilità è sicuramente una nuova tendenza emergente nel 2022. L’attenzione e la ricerca di soluzioni di viaggio ed esperienze sempre più sostenibili è in costante crescita. Significativa è la consapevolezza dei viaggiatori rispetto all’impatto ambientale delle loro vacanze che devono sempre più sposare i valori dell’eco-sostenibilità.

Esperienze di viaggio sostenivìbili

La ricerca di assicurazioni di viaggio

Nel post pandemia i viaggiatori mostrano una maggior propensione a scegliere soluzioni certe e sicure. Questo atteggiamento riguarda sia la prenotazione di voli aerei, il noleggio di automobili e i soggiorni presso le strutture ricettive.

Infatti, nel corso del Covid, solo il 27% dei viaggiatori mostrava l’intenzione di acquistare un’assicurazione di viaggio nella prenotazioni di hotel e case vacanze, contro il 49%  della propensione all’acquisto in questo periodo. L’incremento in totale è dell’82%.

Cosa fare nel futuro

Alla luce delle nuove tendenze per il travel, il quesito per le strutture è: cosa fare per attirare più ospiti nel 2022?

La risposta sta nello stimolare la domanda, offrendo agli ospiti cosa stanno cercando. Le strutture dovranno quindi promuovere polizze di viaggio chiare e trasparenti in quanto gli ospiti prenoteranno con maggiore probabilità soluzioni che comprendano una protezione contro gli imprevisti.

La soluzione con assicurazione inclusa

Considerando queste esigenze dei viaggiatori, appare chiaro come le strutture debbano offrire agli ospiti soluzioni flessibili che possibilmente includano l’assicurazione. Questo permette infatti di intercettare al meglio la domanda e veicolare le persone verso la propria offerta di ospitalità.

BeSafe Rate è la tariffa prepagata con assicurazione in inclusione, ovvero con una serie di coperture che tutelano gli ospiti da eventuali imprevisti che sorgono prima o nel corso della loro vacanza. Le garanzie sono molteplici: è previsto il rimborso fino al 100%, l’assicurazione sanitaria, la copertura per furto e molto altro, a seconda della singola tipologia tariffaria scelta dalla struttura. L’ospite è dunque tutelato e soddisfatto nelle sue aspettative, mentre la struttura assicura i suoi incassi e aumenta le prenotazioni dirette, visto che i prenotanti pagano in anticipo sul sito web della struttura stessa, senza passare per l’intermediazione delle OTA.

Data:
Categorie:News
Tags:besafer