Luxury Hospitality Conference, il lusso nell'ospitalità - BeSafe Suite
pexels-anna-nekrashevich-7552065

Luxury Hospitality Conference, il lusso nell’ospitalità

Luxury Hospitality Conference può considerarsi il fratello gemello di Guest Lab, ideato dalla stessa organizzazione e in programma per un’intera giornata a Milano. Luxury Hospitality Conference è l’evento italiano dedicato al lusso nell’ospitalità. Si tratta di una delle prime manifestazioni di settore che riprenderanno in presenza da settembre. Riepiloghiamo tutte le principali informazioni sull’evento nel nostro articolo.

Luxury Hospitality Conference

Luxury Hospitality Conference è il primo evento italiano dedicato al concetto del lusso nel mondo hospitality.

Così come Guest Lab, Luxury Hospitality Conference nasce da un’idea di Teamwork Hospitality, che propone questo appuntamento per riunire professionisti ed esperti del settore luxury con lo scopo di condividere visioni, nuove interpretazioni del concept, case history e strategie.

L’evento: quando e dove

Luxury Hospitality Conference si svolgerà in parallelo con Guest Lab, nello stesso giorno e nella stessa location. L’appuntamento è per il 23 settembre al Palazzo delle Stelline di Milano dalle ore 09.30 alle ore 17.30.

Come partecipare

La partecipazione all’evento è gratuita ed è possibile registrarsi tramite il sito web dedicato. Il programma è consultabile online o scaricando il PDF.

A chi si rivolge: obiettivi e destinatari

I principali destinatari di Luxury Hospitality Conference sono titolari, direttori e membri dello staff di hotel, operatori turistici,  destination manager, studenti, giornalisti e a chiunque voglia approfondire le tematiche legate al mondo del lusso nell’ospitalità.

L’obiettivo è quello di comprendere meglio le sfumature che il lusso può avere e le dinamiche che lo caratterizzano. Essere aggiornati su novità e ultimi trend del settore permette di sviluppare una visione d’insieme che è utile per pensare e agire all’avanguardia, anticipando le richieste degli ospiti, sempre più esigenti specialmente in questo frangente.

Il mondo del lusso

Come da previsioni, il luxury è stato uno di quei settori merceologici che non ha subito particolari contraccolpi dalla crisi legata al Covid-19. Si stima infatti che, nonostante il clima di pandemia, il 70% degli investitori continuerà a puntare sul mercato del lusso.

Nel 2019 in Italia si sono verificati diversi investimenti negli asset alberghieri, in particolare si sono registrati 3,3 i miliardi di euro investiti, con una spiccata preferenza per gli asset di lusso. Questo perché il lusso è da sempre quel settore esclusivo capace di soddisfare la domanda più esigente, resistente anche alla crisi del Coronavirus.

Lusso e hotellerie

Esattamente come per l’ospitalità, anche il business del lusso è in continua evoluzione. Il concetto di luxury e di esclusività cambia con l’evolversi delle tendenze, due gusti, delle preferenze dei consumatori. Ecco perché è bene osservare quali siano le nuove aspettative e le nuove scelte dei viaggiatori.

Il lusso diventa ospitale

Per fare il punto della situazione, mettere a confronto dati ed esperienze internazionali e dare uno sguardo al futuro, è nato appunto Luxury Hospitality Conference.

Nel corso della giornata si alterneranno speaker e sessioni formative che affronteranno diverse tematiche. Ad esempio:

  • Nuovi trend del mercato del lusso
  • Come il luxury può reagire alla crisi
  • Le nuove generazioni di viaggiatori
  • Le aspettative degli ospiti post pandemia

Speaker

Gli speaker che prenderanno parte alla giornata sono di rilievo internazionale, provenienti da realtà molte note nell’ambito dell’hotellerie di lusso. Vale la pena citare qualche nome tra i 30 esponenti presenti alla Conference.

Interverranno:

Data:
Categorie:Eventi