Piste da sci 2022: assicurazione RC obbligatoria - BeSafe Suite
rc assicurazione

Piste da sci 2022: assicurazione RC obbligatoria

Dal 1 gennaio 2022 sarà obbligatorio per tutti gli sciatori dotarsi di un’assicurazione RC per poter sciare sulle piste italiane. Si tratta di un obbligo di legge sancito dal Decreto Legislativo n. 40 del 28 febbraio 2021 che entrerà in vigore a partire dal nuovo anno.

Assicurazione RC obbligatoria

Il Decreto Legislativo 40/2021 introduce diverse novità in materia di sicurezza nelle discipline invernali. Tra queste, la più significativa riguarda senza dubbio l’obbligo di assicurazione RC (Responsabilità civile verso terzi) sulle piste da sci.

Piste da sci: alcune definizioni

Prima di addentrarci nel merito del provvedimento, riepiloghiamo le principali definizioni che il  decreto fornisce per inquadrare meglio cosa si intende per piste da sci ed aree annesse, comprese tutte le zone soggette all’obbligo di RC.

Secondo il decreto, si intendono:

a) Aree sciabili attrezzate: le superfici innevate, anche artificialmente, aperte al pubblico e comprendenti piste, impianti di risalita e di innevamento, abitualmente riservate alla pratica degli sport sulla neve;

[…]

e) Piste di discesa: tracciati appositamente destinati alla pratica dello sci alpino nelle sue varie articolazioni e della tavola da neve, segnalati e preparati;

f) piste di fondo: tracciati appositamente destinati alla pratica dello sci di fondo, segnalati e preparati;

g) piste per la slitta, lo slittino o altri sport sulla neve: aree esclusivamente destinate a tali attivita’, anche in forma di tracciati obbligati;

Il Decreto Legislativo 40/2021

Dopo aver introdotto il significato legislativo delle piste da sci, possiamo esaminare il contenuto del decreto relativamente all’introduzione dell’obbligo della RC negli impianti sciistici.

Di seguito un estratto dell’articolo 30 del decreto, il quale recita:

Art. 30 – Assicurazione obbligatoria

1. Lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve possedere una assicurazione in corso di validita’ che copra la propria responsabilita’ civile per danni o infortuni causati a terzi. E’ fatto obbligo in capo al gestore delle aree sciabili attrezzate, con esclusione di quelle riservate allo sci di fondo, di mettere a disposizione degli utenti, all’atto dell’acquisto del titolo di transito, una polizza assicurativa per la responsabilita’ civile per danni provocati alle persone o alle cose.

La data di entrata in vigore prevista è il 1 gennaio 2022. La non osservanza della nuova normativa in materia comporta una sanzione amministrativa per importi che vanno dai 100 a 150 euro, oltre al ritiro dello skipass.

In cosa consiste la polizza RC

L’assicurazione RC consiste nella Responsabiltà Civile contro Terzi ed è nota per essere richiesta al conducente di un veicolo, essendo alla base di tutte le assicurazioni per automobili.

Nel caso della pratica dello sci, la polizza RC permette a chi la detiene di essere coperto in caso di danni verso terzi, ovvero tutelato in occasioni di incidenti sulle piste da sci durante l’esercizio di tale attività.

Secondo quanto riportato dal decreto, nel caso di scontro tra sciatori, si presume, fino a prova contraria, che ciascuno di essi abbia concorso ugualmente a produrre i danni eventualmente occorsi.  Questo significa che gli incidenti sulle piste, o almeno la maggior parte di questi, saranno trattati come concorso di colpa.

Per questo motivo, oltre alla polizza RC, sarebbe opportuno dotarsi di una assicurazione infortuni, che potrebbe intervenire nelle occasioni di concorso di colpa.

Polizza RC obbligatoria sulle piste da sci

Come dotarsi della polizza RC

Come abbiamo letto dal decreto e anticipato all’inizio dell’articolo, tutti coloro che prenoteranno soggiorni sulla neve dovranno tener ben presente l’obbligo di sottoscrivere una polizza RC per sciare sulle piste.

Lo sciatore potrà scegliere se munirsi della polizza in fase di acquisto dello skipass (quindi presso gli stessi impianti sciistici) oppure decidere di avvalersi della stessa acquistandola presso le compagnie assicurative prima del soggiorno.

La tariffa con la copertura RC inclusa

Gli ospiti hanno quindi la possibilità di comprare la polizza RC al momento dell’acquisto dello skipass, ma possono anche averla già sottoscritta prima di partire per le vacanze.

Una terza soluzione, alternativa all’acquisto della polizza RC allo skipass o rivolgendosi alle società assicurative, potrebbe essere quella di prenotare una tariffa alberghiera che includa tale polizza nel costo del soggiorno. Si tratta di un compromesso che permette di acquistare la copertura RC direttamente in fase di prenotazione di una camera d’albergo. La prenotazione comprenderà quindi, oltre al vitto e all’alloggio (se i pasti sono previsti), la copertura assicurativa per tutti i partecipanti al soggiorno.

La tariffa che rende possibile tutto questo è BeSafe Winter, studiata appositamente per le strutture di montagna ed ideata per i soggiorni neve, le settimane bianche e le vacanze in alta quota di famiglie, coppie, gruppi di amici e sciatori in generale.

BeSafe Winter

BeSafe Winter è la tariffa prepagata creata proprio per rispondere all’obbligo di RC sulle piste. Oltre alla polizza RC, che gli ospiti dovranno necessariamente acquistare per sciare negli impianti, BeSafe Winter include la polizza per annullamento soggiorno in caso di eventi imprevisti.

Si tratta di una soluzione che, se da una parte assolve all’obbligo di RC stabilito per legge, dall’altra fornisce alla struttura ricettiva i mezzi per attirare le prenotazioni di un maggior numero di turisti. Infatti, offrendo già la polizza RC inclusa nel costo del soggiorno, gli ospiti saranno più incentivati a prenotare ed ottenere in un unico pacchetto tutto quello di cui hanno bisogno per trascorrere una settimana bianca sicura e serena.

La struttura ricettiva, dal canto suo, potrà contare su prenotazioni anticipate, sicure e garantite, grazie al rimborso per annullamento che si affianca alla Responsabilità civile ed è sempre incluso nella tariffa BeSafe Winter.

Data:
Categorie:News