Rischi e frodi, l’idea di BeSafe Rate per gli hotel - BeSafe Suite
29803_479_medium

Rischi e frodi, l’idea di BeSafe Rate per gli hotel

7 Novembre 2019, TTG Italia

Siamo felici di segnalarvi che sul Magazine del TTG ITALIA è presente un nuovo articolo che ci riguarda.

Rischi e frodi, l’idea di BeSafe Rate per gli hotel.

Ecco l’articolo completo su TTG Italia in cui il nostro CEO Alessandro Bartolucci presenta il servizio di BeSafe Rate. Contro rischi e frodi legati alle prenotazioni, BeSafe Rate offre la sua soluzione, in quanto si tratta di una tariffa rimborsabile per l’ospite, ma non rimborsabile per l’hotel. In questo modo, gli incassi dell’albergatore sono anticipati, al momento della prenotazione, e garantiti anche in caso di cancellazione.

“Contro i rischi di frodi e di camere vuote, prendono sempre più piede le soluzioni assicurative di nuova generazione, perfettamente integrate nei sistemi di booking.
Oggi le prenotazioni online presentano tante insidie pe gli albergatori – spiega Alessandro Bartolucci, fondatore di Besaferate.com. Le Ota spingono sempre di più sulla cancellazione gratuita sotto data, camere che spesso non si riescono più a vendere.
E poi c’è il problema frodi. Basta una disattenzione, ad esempio non verificare che il titolare della carta di credito di prenotazione sia lo stesso del soggiornante, per rischiare una richiesta di rimborso, che puntualmente bisogna onorare. E incombe l’entrata in vigore della nuova Direttiva Psd2 sui pagamenti.

La ‘tariffa 2 in 1’
Besaferate.com, a fronte del 6% sul venduto da parte della struttura, ha presentato a TTG Travel Experience la ‘tariffa 2 in 1’: contemporaneamente rimborsabile per l’ospite, ma non rimborsabile per l’hotel. In caso di disdetta, cioè, scatta la copertura per l’albergatore.

“Ed è una proposta che gira sul sito diretto dell’hotel” aggiunge Bartolucci -, dando quindi un valore aggiunto rispetto alla Ota”.”

Potete leggere l’articolo per intero qui

BeSafe Rate sui rischi e frodi per gli hotel

Data:
Categorie:Press